Il kong un ottimo strumento per l'addestramento

Kong per cani: come si usa e a cosa serve?

Chi ha un amico a quattro zampe sa quanto sia difficile trovare un modo per intrattenerlo ed evitare che danneggi casa per noia o solitudine. La risposta arriva da un nuovo gioco per cani: il kong, scopriamolo insieme in questo articolo.

Cos’è il Kong?

Il kong è un oggetto forato di forma cilindrica realizzato solitamente in gomma naturale. A differenza dei classici giochini per cani quest’ultimo consente di inserire al suo interno del cibo il che rende questo oggetto molto più interessante per il cane.

Si tratta di un gioco molto apprezzato dagli amici a quattro zampe che si rivela molto utile anche per l’addestramento dei cani che hanno difficoltà a seguire i comandi , dei cuccioli in fase di dentizione oppure dei soggetti che soffrono la sindrome dell’abbandono e quando vengono lasciati soli in casa tendono a distruggere oggetti vari.

Forma e dimensione del kong variano in base alla taglia del cane, infatti il foro centrale dove viene alloggiato il cibo deve essere proporzionato al muso del cane per permettere che possa estrarre il cibo in modo adeguato.

Cosa mettere nel kong

Kong cibo per cani Fornisciti di snack saporiti, questi andranno inseriti all’interno del giocattolo con lo scopo di impegnare il cane a estrarli.

Per sfruttare al meglio le sue potenzialità in modo da impegnare il cane ad estrarre il cibo, scegli alimenti come: crocchette, bocconcini di carne, macinato o paté.

L’apertura del kong va riempita interamente e per evitare che il gioco duri pochi minuti è meglio pressare bene il cibo al suo interno. Una soluzione ideale può essere quella di inserire dello yogurt o paté all’interno del kong e congelare il giocattolo per una notte: in questo modo il cibo durerà di più.

Inoltre, è possibile acquistare delle paste già pronte reperibili nei negozi di animali, in questo caso basta spalmarle all’interno del kong e il gioco è fatto.

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *